CAPITANERIA DI PORTO GENOVA

Genova-Porto_antico-Guardia_costiera

CAPITANERIA DI PORTO GENOVA UTILIZZO DEL SISTEMA PMIS 2 NEL PORTO DI GENOVA – MESSAGGIO SSN 

Si richiama l’attenzione delle Aziende Associate sulla comunicazione pervenutaci in data  04.08.2014 dalla Capitaneria di Porto di Genova, alla quale ci permettiamo di rinviare, relativa alle modalità di espletamento delle pratiche concernenti l’arrivo e la partenza delle navi dal
porto di Genova.

In particolare, si osserva come le Aziende medesime persistano nel non eseguire la compilazione digitale del form IMO FAL 7, intitolato “Dangerous Goods Manifest”,
preferendo inviare copie in .pdf scannerizzate del formulario sotto forma di allegato alla pratica di arrivo/partenza.

A causa di ciò, inoltre, si rileva come l’operatore dell’Ufficio Armamento e Spedizioni non possa inserire i dati presenti nel form IMO FAL 7 (così giunto) nel messaggio SSN (Safe Sea Net, ex Hazamat, che viene normalmente generato ed inviato in caso di pratiche di sbarco ed imbarco di merci pericolose), in quanto gli elementi contenuti nel documento scannerizzato in .pdf non possono essere estratti ed utilizzati per la compilazione del messaggio suddetto.

Fonte : Spediporto – Associazione Spedizionieri Corrieri e Trasportatori di Genova

annalisaAdminCAPITANERIA DI PORTO GENOVA